domenica 10 novembre 2013

RICETTA DEL KIBE ARABO

Cari lettori,

ho appena finito di preparare il kibe arabo da fare fritto stasera e mangiarlo davanti alla tv (c'è la finale di Miss Universo...) e ho deciso di fare delle foto per condividere questa fotoricetta gustosa con voi italici. 

Il kibe (o quibe) è un piatto di origine araba, tipico del Medio Oriente (è considerato un piatto nazionale molto popolare in Siria, Libano e Iraq), ma qui in Brasile si trova ovunque ed è molto apprezzato dai locali e dagli stranieri: io, ad esempio, lo adoro!!!

Viene servito crudo, cotto al forno o fritto e si prepara a partire da una farina speciale a base di grano duro e chiamata "burghul" o "bulgur", a cui viene aggiuta la carne macinata (eventualmente sostituita con la carne di soia) e gli odori. Il nome deriva dalla parola "kubbeh", che in arabo significa "palla", dovuto alla forma del kibe che in genere è arrotondata come una polpetta, ma può variare molto. 

Il bulgur per kibe che si compra qui in Brasile al supermercato

Ecco a voi la mia personalissima fotoricetta!!!


RICETTA DEL KIBE ARABO(versione brasiliana)


Ingredienti (per circa 20 kibes):

250 grammi di bulgur per kibe 

500 grammi di carne macinata (o carne di soia)

1 cipolla

2 spicchi di aglio

menta, prezzemolo e sale q.b.

Come si prepara:

1. Mettere il bulgur in una ciotola e coprirlo con acqua. Lasciarlo riposare per circa mezz'ora.


 2. Una volta rigonfiato, strizzarlo tra le mani per eliminare l'eccesso di acqua.


 3. Dopo aver eliminato l'acqua, il bulgur risulta più o meno così.


4. Aggiungere al bulgur la carne macinata (o di soia) ed iniziare ad impastare bene.



5. Aggiungere il sale, la cipolla a dadini, l'aglio, la menta e il prezzemolo, continuando ad impastare per bene, fino ad ottenere una massa omogenea. Nella mia ricetta mancava il prezzemolo, ma il risultato è stato comunque ottimo.





 6. Dare la forma desiderata all'impasto (qui si fa il kibe di forma allungata).


 7. Friggere i kibes così ottenuti in olio ben caldo fino a farli diventare abbastanza scuri.



8. Ecco il risultato! Bom apetite a todos!!! :-)

 





Arrivederci al prossimo post!