mercoledì 14 dicembre 2016

Associazione "O Caminho"

Cari lettori,

come promesso, oggi vi racconterò qualcosa a proposito dell'Associazione Non Governativa (ONG) "O Caminho" di Vilhena.


Creata nel 2005 da un gruppo di donne che organizzavano settimanalmente incontri religiosi e gruppi di preghiera, la ONG "O Caminho" si occupa dei bambini e degli adolescenti più bisognosi del municipio, guidandoli nel loro processo di crescita e di inserimento professionale, e cercando di renderli cittadini consapevoli.

Molti di questi bambini e adolescenti vivono situazioni familiari assolutamente precarie e difficili, e spesso, dopo la scuola, passano il tempo che hanno a disposizione per strada. Ed è esclusivamente per strada che giocano, si confrontano e crescono.


L'associazione si pone come obiettivo primario utilizzare questo tempo per svolgere attività utili al futuro di questi piccoli cittadini. Oltre al gioco, infatti, i bambini fanno i compiti di scuola, partecipano ad attività ricreative come il calcio, il karate o la pittura nonché alle lezioni di culinaria, di informatica e di portoghese. Insieme a me e a Nilza, inizieranno anche ad imparare l'italiano e, chissà, l'inglese.

Foto: O Caminho (Facebook)
Foto: O Caminho (Facebook)
Foto: O Caminho (Facebook)
Foto: O Caminho (Facebbok)
Foto: O Caminho (Facebook)
Infatti, tra i miei progetti e propositi per il prossimo anno, c'è quello di iniziare a collaborare come volontaria presso la ONG. Nelle ultime settimane ho incontrato i bambini e i ragazzi dell'associazione un paio di volte, e mi è piaciuto davvero tanto.


Durante l'ultimo incontro, io e Nilza abbiamo raccontato la storia dei Tre Porcellini ed abbiamo cantato la famosa canzoncina: "Siam tre piccoli porcellin, siamo tre fratellin!". La fatica si è fatta sentire, i bambini sono parecchi, di varie età e caratteri di ogni tipo. Ma ne è valsa sicuramente la pena!

Io e i bambini della ONG
Io e Nilza, foto di gruppo!
In totale la ONG ospita più di cento bambini e ragazzi, divisi in due gruppi: un gruppo al mattino e un gruppo nel pomeriggio. A metà mattina o a metà pomeriggio, tutti ricevono un pasto durante la ricreazione, ma non prima di aver recitato una preghiera.

L'ora della ricreazione
Oltre al lavoro svolto quotidianamente con bambini e ragazzi, l'associazione organizza ogni mercoledì il cosiddetto "Sopão". Si tratta di una cena offerta alle famiglie carenti una volta alla settimana ("Sopão" significa letteralmente "grande zuppa"). In questa occasione, più di 150 famiglie si recano presso la ONG per ricevere il cibo e portarlo nelle loro case.

L'associazione gestisce anche un orto biologico, che produce frutta e verdura fresche in quantità. I proventi derivati dalla vendita sono destinati al mantenimento delle attività svolte dalla stessa associazione.

Foto: O Caminho (Facebook)
La sede della ONG è stata recentemente ristrutturata ed ampliata. All'interno troviamo, oltre alla cucina e al refettorio, una sala per il karate, una ludoteca, un'aula per i momenti di studio, un parco giochi, un campo da calcio e la sala di informatica. I bambini e i ragazzi della ONG sono seguiti da un medico, uno psicologico e un dentista una volta alla settimana.











L'Associazione "O Caminho" si mantiene esclusivamente attraverso donazioni e sponsorizzazioni, di aziende e privati, vendita di oggetti di artigianato o dei prodotti dell'orto, e soprattutto attraverso il lavoro svolto dai volontari ogni giorno. La ONG è localizzata a Vilhena, lungo la Avenida Tancredo Neves nº 1991, quartiere Bodanese.


Arrivederci al prossimo post!!!