lunedì 23 ottobre 2017

Le nostre ferie invernali: Buenos Aires (Argentina) - Parte IV

Cari lettori,

siamo finalmente arrivati al nostro ultimo giorno di viaggio, trascorso a Buenos Aires prima del ritorno in Brasile. 


Rientrati di mattina in città in nave dall'Uruguay, abbiamo dedicato l'intero pomeriggio a disposizione all'acquisto di alfajores da portare a casa come souvenir, nonché ad un'ulteriore sosta al Café Tortoni, alla caffetteria Havanna e ad un'ultima cena in una parrilla tipica argentina.




Nonostante la pioggia e soprattutto senza ombrello, abbiamo lasciato i bagagli in ostello, ci siamo riposati un po', abbiamo fatto una doccia e poi siamo usciti per pranzare al KFC con il loro famoso pollo fritto che ancora non conoscevo. Dopodiché ci siamo diretti al negozio Havanna per comprare chili e chili di alfajores da mettere in valigia e prendere un cappuccino al caldo. 


Caffetteria Havanna
 

Quindi è stata la volta del secondo round al Café Tortoni, dove stavolta abbiamo provato una fantastica cheesecake e la torta di mele con gelato, insieme ad un cioccolato caldo per me ed un cappuccino per Renato.




Cheesecake, torta di mele con gelato, cappuccino e cioccolato caldo al Café Tortoni
E dopo la spettacolare merenda pomeridiana, siamo tornati in ostello per poter cercare un ristorante dopo mangiare la nostra ultima parrilla argentina. I ristoranti ovviamente non mancano in città, ma abbiamo preferito un locale un po' fuori dal centro e dal movimento turistico, semplicissimo e frequentato quasi esclusivamente da argentini. La scelta si è rivelata essere perfetta: abbiamo mangiato la carne migliore di tutto il nostro viaggio (ojo de bife) e ci torneremo sicuramente in futuro...


Ojo de bife con papas fritas...
Vino rosso argentino
Buen provecho!!!
 

L'indomani mattina presto abbiamo preso un taxi fino all'aeroporto Aeroparque, il secondo aeroporto della città e il più piccolo, che si trova a pochi chilometri dal centro di Buenos Aires. Al momento del check-in c'era la Nazionale di Rugby Argentina in attesa insieme a noi, ed io ne ho ovviamente approfittato per farmi una foto con tanta bellezza riunita...

Parte della Nazionale Argentina di Rugby all'aeroporto..
 


Rio Cuiabá visto dall'aereo

Arrivati a Cuiabá ci siamo diretti alla stazione degli autobus per affrontare il solito lungo viaggio fino a Vilhena. Hasta luego amigos!


Arrivederci al prossimo post!!!