venerdì 1 dicembre 2017

Sono ufficialmente cittadina brasiliana!

Cari lettori,

ormai sono ufficialmente una cittadina brasiliana!!! Lo scorso 28 novembre alle 9 del mattino si è tenuta la cerimonia di naturalizzazione presso l'edificio della Justiça Federal di Vilhena, al cospetto del Giudice Federale e del Procuratore della Repubblica. 


Insieme a me c'erano quel giorno altri due naturalizzandi: Cesar, un ragazzo del Perù, e Simone, una ragazza del Sudafrica. La cerimonia è stata semplice ma solenne al punto giusto. Io ero accompagnata da Renato e, ovviamente, da Nilza, che è stata la prima ad arrivare, come al solito! 


Per prima cosa sia il giudice che il procuratore ci hanno illustrato brevemente cosa cambia con l'acquisizione di una seconda cittadinanza dal punto di vista giuridico, i nostri nuovi diritti ma anche doveri.



Dopodiché ad ognuno di noi è stato chiesto di leggere parte di un articolo della Costituzione brasiliana. Quindi, è stata la volta dell'Inno nazionale brasiliano, che abbiamo cantato tutti insieme, in piedi. Alla fine ci è stato consegnato il tanto atteso Certificato di Naturalizzazione, che abbiamo dovuto sottoscrivere in due copie, e, contestualmente, abbiamo dovuto riconsegnare la nostra carta di identità di stranieri (il famoso RNE, Registro Nacional de Estrangeiro).

Consegna del certificato di Naturalizzazione




Foto di rito con il Giudice Federale (a sinistra) ed il Procuratore della Repubblica (a destra)
Io e Renato, due italo-brasiliani!!!
Seguono i video relativi alla lettura della Costituzione federale del Brasile e all'esecuzione dell'Inno nazionale brasiliano.



L'emozione a tratti ha preso il sopravvento, come immaginavo. Sooprattutto durante il breve discorso di benvenuto del giudice ai nuovi cittadini brasiliani, in cui si è detto felice di vedere in noi quell'entusiasmo di cui il paese in questo momento delicato sente tanto il bisogno, e ci ha spronati a continuare a contribuire positivamente per il futuro del Brasile.


Arrivederci al prossimo post!!!