lunedì 24 marzo 2014

Programmi Federali: sono davvero utili?


Bom dia leitores!!!


Oggi vorrei fare una breve riflessione sulla questione degli aiuti statali ai propri cittadini qui in Brasile.


Il Brasile, essendo un paese di fatto in via di sviluppo, ha ancora molta strada da fare e questo non rappresenta certo una novità. C'è ancora molto da migliorare in termini di sanità, educazione, trasporti pubblici, infrastrutture, sistema politico e giustizia ma una delle cose che, come straniera, mi irrita di più è l'assistenzialismo statale esagerato che, a mio avviso, rappresenta un palliativo a breve termine che di fatto non aiuta le persone a migliorare la propria condizione di vita, non stimola la crescita del paese e contribuisce ancor di più all'isolamento fisico e sociale delle fasce più disagiate della società. Ma andiamo con ordine.

Tutti sappiamo che in Italia lo Stato è praticamente assente in termini di aiuto alle persone più bisognose o ai lavoratori che restano disoccupati, e quando ancora vivevo e lavoravo in Italia criticavo molto la mancanza di fondi destinati al welfare, ma adesso che vivo in Brasile mi trovo a criticare anche alcune delle politiche di welfare messe a punto dai vari Governi che si sono succeduti perché secondo me, in certi casi, generano l'effetto contrario a quello desiderato. 

Tra i tanti programmi federali, vorrei soffermarmi sul programma Minha Casa, Minha Vida e Bolsa Familia. 

Il programma Minha Casa, Minha Vida è un programma messo a punto dal Governo Federale del Brasile il cui obiettivo è quello di assicurare un'abitazione degna alle sacche di popolazione che versano in condizioni di povertà o povertà estrema, anziani e disabili e prevede la collaborazione tra Governo Federale, Governi Statale, Municipio e banche (principalmente la Caixa Economica Federal, banca federale). Le case che rientrano nel programma sono case molto semplici, che vengono costruite dal Governo e 
le famiglie che presentano i requisiti richiesti, possono ottenere una casa per un valore molto basso, nettamente inferiore al valore di mercato, che può essere pagato in piccolissime rate mensili (5% della rendita familiare,s e la rendita è 1000,00 reais la rata sarà di appena 50,00 reais). La cosa interessante è che al termine del 
pagamento la casa è di proprietà della famiglia. Accanto al quartiere in cui vivo hanno costruito 400 case popolari che sono state consegnate lo scorso anno; si tratta di case indipendenti, di circa 50 mq, composte da due camere, bagno, sala con cucina, 
lavanderia e giardino. 


Il programma Bolsa Familia, altro programma del Governo Federale brasiliano, concede benefici monetari alle famiglie con rendita bassa e le quote variano se nella famiglia ci sono bambini e ragazzi minorenni, neonati o donne che allattano. Non si tratta di cifre elevate, non vengono superati i 50,00 reais mensili per ogni figlio a carico ad esempio, credo che in Germania o in Inghilterra gli aiuti siano molto superiori. Ma le famiglie che già ricevono questi aiuti del Bolsa Familia hanno poi tutta una serie di benefici addizionali, come tariffe ridotte per acqua e luce, beni di prima necessità gratis (tipo latte, pane, farina, zucchero, olio, riso ecc), 
trasporto pubblico gratis ecc.



Fin qui tutto bello e interessante. 

Ora, la cosa che mi irrita è che queste famiglie, una volta ricevuta la casa e la tessera che dà accesso ai vari benefici, si accomodano e iniziano a comprare elettrodomestici carissimi che nemmeno io ho in casa, canali TV a pagamento tipo Sky, internet, smartphone, macchine nuovissime, iniziano ad ampliare la casa ecc. Quasi mai le donne lavorano e la famiglia ha sempre una carovana di figli. 

Ecco allora che la domanda nasce spontanea: ma queste persone hanno davvero bisogno di aiuto? Non sarebbe meglio aiutarle a trovare un buon lavoro o a fare corsi di formazione, affinché guadagnino di più e vadano avanti con le proprie gambe, anziché 
dare soldi a pioggia e senza fine? Il paese ha bisogno di cittadini attivi e produttivi per crescere o sbaglio? Voglio dire, io e mio marito abbiamo investito tutto quello che avevamo per costruire due case e adesso lavoriamo entrambi per pagare le nostre spese e per alimentarci, non abbiamo figli per scelta, non ancora almeno, non paghiamo i canali tv, abbiamo solo una moto perché mantenere una macchina secondo noi è troppo caro e ora vogliamo risparmiare un po'. 

Voi cosa ne pensate? Mi piacerebbe sapere cosa succede nel resto del mondo quando si parla di welfare. 

Commentate...commentate...



Arrivederci al prossimo post!!!