giovedì 3 luglio 2014

Novità per il passaporto italiano: non si paga più il bollo annuale!

Cari lettori,

sono entrate ufficialmente in vigore a partire dal 24 giugno 2014 le nuove regole per il rilascio del passaporto italiano.



Che cosa cambia? 

La marca da bollo di 40,29 euro si pagherà una sola volta, all'atto dell'emissione del passaporto, mentre non sarà più obbligatorio apporre il bollo annualmente per recarsi in paesi non facenti parte della UE. 

La notizia negativa è l'aumento del costo del passaporto, che passa da 82,79 euro agli attuali 116,00 euro (42,50 euro del costo del libretto a cui si aggiungono 73,50 euro di contributo amministrativo). 

Ma il fatto di non dover più apporre la marca da bollo annuale rappresenta di sicuro un gran bel risparmio, soprattutto per chi viaggi spesso fuori dal blocco europeo.

La tanto odiata marca da bollo...

Dal sito della Polizia di Stato

Dal 24 giugno 2014 è abolita la tassa annuale del passaporto ordinario da € 40,29. Pertanto tuti i passaporti, anche quelli già emessi, saranno validi fino alla data di scadenza riportata all’interno del documento per tutti i viaggi, inclusi quelli extra UE, senza che sia più necessario pagare la tassa annuale da € 40,29.

Sul sito troverete tutte le informazioni e i documenti da presentare per poter richiedere o rinnovare il vostro passaporto italiano.

Arrivederci al prossimo post!!!