venerdì 13 maggio 2016

Imposto de Renda: La dichiarazione dei redditi in Brasile

Cari lettori,

oggi, per la prima volta, sono stata da un commercialista per fare la mia dichiarazione dei redditi per il 2015, che in brasile è conosciuta come Declaração de Imposto de Renda e viene gestita dalla Receita Federal, che è l'organo competente a riscuotere le tasse (impostos, in portoghese)  e a fare i dovuti controlli per evitare l'evasione fiscale.



Il papà di un mio carissimo alunno di italiano, che è commercialista qui a Vilhena (contador, in portoghese), mi ha supportato in questa impresa, anche se in realtà il programma utilizzato è estremamente pratico, intuitivo e di facile utilizzo. 



Qui in Brasile la dichiarazione dei redditi si invia esclusivamente per via telematica, da tempo non esistono più i modelli cartacei ancora in voga in Italia. Il programma può essere scaricato dal sito della Receita Federal e può essere installato da chiunque sul proprio pc, sul tablet o sullo smartphone, e permette di compilare, correggere ed inviare la propria dichiarazione annuale dei redditi, e la ricevuta con un riepilogo delle informazioni inserite vengono rilasciati in tempo reale. 




Ma perché, solo ora, ho deciso di fare la mia dichiarazione dei redditi? No, in questi anni non ho evaso le tasse!

In Brasile esiste una soglia minima, per cui chi ha una rendita annuale (incluendo patrimonio mobiliare e immobiliare, redditi da lavoro dipendente e non, affitti percepiti e così via) inferiore a tale soglia, non è obbligato a dichiarare al fisco (come dicono qui, è isento).

Per esempio, per il 2016 questo valore corrisponde a circa 28 mila reais per i redditi imponibili e 300 mila reais per il patrimonio immobiliare.

Io non ho mai ultrapassato questi valori, ma quest'anno ho fatto la dichiarazione dei redditi perché a giugno farò domanda di naturalizzazione (ovviamente scriverò un post su questo) e, a tal fine, è richiesto un documento che dimostri che ho delle entrate qui in Brasile e che possiedo beni sufficienti al mio mantenimento.

Insomma, in un'ora avevo in mano la ricevuta della mia dichiarazione dei redditi e un riepilogo di tutte le informazioni inserite. Il commercialista mi ha consegnato la copia cartacea stampata e il formato digitale, in caso avessi bisogno di ulteriori copie.




Ormai il fisco brasiliano ha tutti i miei dati, devo rigare dritto!

Ulteriori informazioni potete trovarle ai seguenti link:




Arrivederci al prossimo post!