sabato 19 novembre 2016

Bingo beneficente

Cari lettori,

domenica 13 novembre si è tenuto l'ormai classico bingo beneficente organizzato dall'associazione "O Caminho", che svolge attività di volontariato a supporto dei bambini disagiati di Vilhena.


Io ho ricevuto l'invito dalla mia alunna Sandra, che quel giorno era fuori città e mi chiesto di partecipare insieme a Nilza al suo posto. E ci siamo divertite tantissimo!

Io e Nilza al bingo
C'erano moltissime persone, snack a volontà, un tè mate freddo squisito e dei premi favolosi, questi ultimi tutti donati dai sostenitori della ONG, ovvero aziende, negozi o semplici privati. In questo modo, il ricavato degli ingressi venduti sarà donato integralmente all'associazione.



Poco prima dell'inizio del bingo, c'è stata la presentazione di karate dei bambini dell'associazione, guidati dal loro istruttore Anderson. I bambini amano il karate, e sono sati davvero bravissimi!



Subito dopo è iniziato ufficialmente il bingo. Per ogni invito si ricevevano cinque cartelle corrispondenti a cinque giocate. Erano previsti premi per le prime quattro cinquine di ogni cartella e, ovviamente, per il bingo (ovvvero la cartella completa, la nostra tombola insomma!). Sono stati anche sorteggiati dei premi in base al numero della cartella.

Le cinque giocate del bingo
Alla ricerca di un premio...

Nilza, Carolina e la sua mamma
Io e Nilza abbiamo avuto la faccia tosta di non vincere nulla, non sia mai! Alla fine del bingo, prima di andar via, Nilza ha voluto imparare un'espressione italiana usata in questi casi, per indicare una persona con poca fortuna al gioco...Le ho detto: "Nilza, siamo delle sfigate!". Una lezione di italiano sul campo.

Comunque, premi a parte, è stato un pomeriggio molto divertente ed ho conosciuto un sacco di gente nuova. Però lo ammetto, mi sarebbe piaciuto troppo tornare a casa da Renato con una batteria della macchina sotto braccio!


Vi parlerò in modo più dettagliato a proposito dell'associazione "O Caminho" in un prossimo post. Io e Nilza abbiamo iniziato ad insegnare italiano ai bambini come volontarie, quindi a breve avrò molto da raccontare e tante foto da condividere con voi.

Io, Nilza e Carol.
Carol (al centro nell'ultima foto) è stata mia alunna di lingua italiana alcuni anni fa (e forse tornerà ad esserlo, spero!) ed è una grande sostenitrice nonché militante super attiva dell'associazione. Sono davvero contenta di averla ritrovata e di poter dare un piccolo contributo in prima persona ad un'associazione che fa tanto per i bambini di Vilhena. 


Arrivederci al prossimo post!!!